Mostre Opere Critica News Links Amici Contatti HOME
   

Guglielmo '05

       
   
   

[…] Attraverso le sue tele ci apprestiamo a conoscere un evento, come se volontariamente egli ci mettesse in standby, in attesa, per poi svelarci un momento saliente, creando con ci una sospensione sublime, un’aspettativa di qualcosa che essa stessa piacere.

I protagonisti che mette in campo sono dei veri e propri sentieri di stimoli che percorriamo fino ad arrivare a stabilire una relazione diretta con il nostro tatto interno, fino a raggiungere la parte pi profonda del nostro essere. In questi tracciati di energia che corre liberamente si trovano punti nevralgici di contatto, intrecci di vibrazioni, punti di estasi e puro piacere, ed eccolo appunto l’evento… 

Ma il valore aggiunto tra flussi liberi da vincoli lo spazio vuoto lasciato tra essi, momento di tensione, vuoto tra elementi che irrimediabilmente si attraggono. Vuoto… anch’esso attesa.

 
         

Antonia Guglielmo